La città turca della porcellana new entry del cluster


 

Giovedì 05 Aprile una delegazione della Città Creativa turca di Khutaya ha visitato Fabriano: la città turca è stata ed è ancora oggi il più importante centro di produzione di ceramiche in Turchia, con una tradizione che risale agli albori dell'impero ottomano.

 

Khutaya è una delle città che di recente sono entrate a far parte del Network delle Città Creative, aderendo al cluster dell'Artigianato e delle Arti Popolari. Poco più di 220.000 abitanti, a cavallo tra la costa turca e la capitale Ankara, Khutaya ospita più di 5.000 artigiani, ancora oggi dediti a preservare una tradizione di eccellenza.

 

 

Ma quella di Khutaya non è soltanto una Storia antica: nei loro incontri con la Giunta comunale e con il Focal Point Vittorio Salmoni, gli esponenti turchi hanno mostrato grande determinazione nel dare il loro contributo alle attività del cluster.

Grande è stato il loro interesse sia per le modalità di cooperazione pubblico-privato da cui si è sviluppato il progetto di Fabriano Città Creativa UNESCO, sia per la stretta cooperazione tra le Città Creative italiane, che durante l'evento Luogo Comune del 2016 hanno formalizzato un Network di coordinamento.

Molto interessante per Fabriano l'azione di consapevolezza e animazione culturale e produttiva svolta dalla città turca rispetto al retaggio produttivo della porcellana e alla promozione del brand cittadino.

Un incontro foriero di possibili collaborazioni, nello spirito del Network UNESCO.